Awards 2012

PREMIO VINO E TRADIZIONE

Costanza produttiva negli anni e rispetto del Genius Loci. I due punti cardine del vino che valorizza la più autentica tradizione.

Radici – Taurasi Riserva DOCG 2005 – Mastroberardino

PREMIO VINO E INNOVAZIONE

Spirito di intraprendenza e sguardo al futuro. Le doti indispensabili per il vino che intende innovare, nel solco della tradizione.

Bonsai – Rosso di Montalcino DOC 2007 – Podere Le Ripi

PREMIO VINO PROMESSA

Grandi potenzialità nel presente, scommessa per il futuro. I simboli del vino che può ambire a far parte dell’eccellenza italiana.

Gaia – Falerno del Massico DOP 2011 – Ager Falernus

PREMIO VINO POP

Semplice ma sanguigno, schietto ma di carattere. È il vino Pop, il giusto mix tra genuinità e originalità.

Lambrusco di Modena Rosé Spumante 2010 – Cantina della Volta

PREMIO VINO QUALITY-PRICE

Grande qualità a un prezzo competitivo. Il mix perfetto per andare incontro alle esigenze del consumatore più attento.

Amarone della Valpolicella 2007 – La Collina dei Ciliegi

PREMIO VINO E TERROIR

Rispetto del vitigno di partenza, del luogo di origine e del lavoro dell’uomo: il più autentico connubio che un vino possa cercare di esprimere.

Pomorosso – Barbera d’Asti Superiore 2009 – Coppo

PREMIO AZIENDA DELLA STORIA

Un esempio per chi inizia, un punto di riferimento per chi ambisce a far parte della storia del vino italiano.

Marchesi de’ Frescobaldi

PREMIO MIGLIOR SOMMELIER

Classe, eleganza e professionalità. Le autentiche e imprescindibili credenziali dell’ambasciatore del vino italiano nella ristorazione italiana di eccellenza.

Mauro Scarponi – La Madonnina del Pescatore