Awards 2016

PREMIO AZIENDA E TRADIZIONE

Per quella cantina, piccola o grande che sia, che ha saputo, vendemmia dopo vendemmia, preser- vare e rilanciare le tradizioni enologiche del proprio territorio.

Mastroberardino

PREMIO VINO PROMESSA

Un’etichetta da poco arrivata sul mercato o recentemente riscoperta che si prepara ad entrare nel pantheon dei grandi vini italiani.

Boroli – Barolo Villero

PREMIO VINO DA UVE AUTOCTONE ROSSO

GPer quell’etichetta che continua a portare avanti il messaggio enologico del proprio territorio attraverso l’utilizzo di una o più varietà autoctone a bacca rossa.

Bussoletti – Ciliegiolo di Narni – Brecciaro 2014

PREMIO VINO DA UVE AUTOCTONE BIANCO

Per quell’etichetta che continua a portare avanti il messaggio enologico del proprio territorio attraverso l’utilizzo di una o più varietà autoctone a bacca bianca.

Santa Barbara – Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva – Tardivo ma non Tardo 2013

PREMIO VINO POP

Semplice ma sanguigno, schietto ma di carattere. È il vino Pop, il giusto mix tra genuinità e originalità.

Enio Ottaviani – Sangiovese di Romagna Superiore – Caciara 2015

PREMIO MIGLIOR SOMMELIER

Classe, eleganza e professionalità. Le autentiche e imprescindibili credenziali dell’ambasciatore del vino italiano nella ristorazione italiana di eccellenza.

Francesco Cioria – Ristorante San Domenico (Imola)

PREMIO ALFIERE DEL TERRITORIO

Per quell’azienda che riesce a mostrare le potenzialità di un territorio nel suo complesso, andando oltre la vite, ma non prescindendo da agricoltura e allevamento.

Pacherhof 

Lascia una risposta