Cos’è TWS_BIWA?

TWS_BIWA: The Wine Sider Best Italian Wine Awards premia ogni anno i 50 migliori vini d’Italia. 

La classifica, nata nel 2012 da un’idea di Luca Gardini e Andrea Grignaffini, negli anni ha saputo dare grande visibilità a livello internazionale alle eccellenze vinicole del Paese, da Città del Messico a Londra, da Hong Kong a Bordeaux.

Le 50 etichette italiane inserite in classifica vengono selezionate da un comitato tecnico internazionale composto da giornalisti, critici ed esperti che affiancano Gardini e Grignaffini nei tasting alla cieca di oltre 350 referenze.

Bridnisi Finale

Brindisi Finale BIWA 2015

L’edizione 2016 vede l’ingresso in giuria di Luciano Ferraro, caporedattore del Corriere della Sera, Kenichi Ohashi, l’unico Master of Wine giapponese, Amaya Cervera, wine journalist con più di 15 anni di esperienza che fa base a Madrid e Marco Tonelli, esperto giornalista enogastronomico. I nuovi giudici si affiancano a Tim Atkin, Wine Writer tra i più premiati al mondo e Master of Wine con 25 anni di esperienza, Christy Canterbury giornalista, giudice, formatrice e Master of Wine degli Stati Uniti, Daniele Cernilli, ilDoctor Wine”, decano della degustazione e giornalista enogastronomico fra gli artefici del Gambero Rosso, Antonio Paolini, esperto critico enogastronomico e degustatore, firma di alcune fra le maggiori testate di settore e curatore di numerose guide e Pier Bergonzi, vice direttore de La Gazzetta dello Sport, Sommelier e appassionato di enogastronomia, fondatore della rubrica “Gazza Golosa”.

In ogni edizione dei TWS_BIWA una giuria composta da giornalisti esperti del settore assegna inoltre gli Awards, premi speciali che puntano a premiare i vini, le aziende e i professionisti che si sono distinti nel mondo vitivinicolo.

Scopri la classifica 2016!